Privacy Policy

domenica 21 aprile 2013

una sera...per caso..


ha otto anni meno di me...
è nato quando ancora non sapevo cosa significasse diventare zia...
era piccolino come un ranocchietto...
e trooooopppo rompico...oni...ups...

è diventato grande...
ha sempre otto anni meno di me
ed è sempre un rompico...oni...


il carbone che si accende e brucia scoppiettando nel silenzio della sera
Leo che si distende davanti al calduccio...e quasi quasi se la dorme...
io che scatto attimi rubati quà e là...

una tonnellata di carne si catapulta sulla brace ardente
patate arrosto nel forno
polenta gialla grigliata fà capolino


il re della brace
imbastisce un banchetto da leccarsi i baffi...
tutto semplicemente in famiglia...

nonostante rimanga un perfetto rompico...oni
Luca ha avuto un ottima idea...

grazie...

la tua zietta!!!


5 commenti :

  1. Stralci di vita vissuta...realtà di amicizia e parentela...invidia per quella braciata che sogno dalla scorsa estate!!!
    Abbracci
    Lieta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...chissà mai se una braciata ce la faremo insieme nì???...
      un abbraccio fino a te...

      Elimina
  2. Aria di casa e famiglia....scatti molto belli!
    Baci
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie 1000 elena...un bacio vola da te

      Elimina
  3. Che belle queste immagini...un bacino ,Monica.

    RispondiElimina